Carissime e carissimi,
Mi scrivete nei commenti, mi scrivete privatamente: ora vi rispondo qui.
-CI sarebbe spazio oggi per un movimento di Donne aperto agli uomini oggi?
Credo di SI’.
-Che caratteristiche dovrebbe avere?
Due essenziali:
*Persone che abbiano i diritti delle donne come loro priorità di
vita, del cuore e della mente. Del cuore di più.
*Persone ZERO ideologiche. Questa la caratteristica
fondamentale
-Ce la si potrebbe fare anche con pochi soldi?
Sì, con una rete di persone motivatissime e dedite. Stile Suffragette. Loro davano la vita, oggi si potrebbe dare almeno tutto il tempo possibile.
-Chi potrebbe partecipare?
Tutte le Donne Uomini Ragazzi e Ragazze che condividono quanto sopra.
-CHI FA COSA?
Posso dire cosa potrei fare io? La front woman di piazza.
il mio meglio lo do nelle piazze dal vivo.Sono efficace come motivatrice, e raggiungo le donne comuni. Non solo le elite.
Ho un’anima popolare e le donne comuni si riconoscono.
Poi metto a disposizione una rete consistente sui social. In Italia e all’estero.
Non posso organizzare un movimento.Non ne ho oggi la forza. Sono stremata da questi anni. Avrei dovuto farlo anni fa, ora saremmo in Parlamento. C’era un seguito enorme: ho sbagliato mi dispiace ma ho le mie fragilità. Aspettavo anch’io l’approvazione del padrone. Vi deludo, lo so. Ma è così. Millenni di patriarcato pesano anche su di me.Ci ho messo però l’anima, il tempo e tutta me stessa. Sulla mia onestà si può far conto.
Dunque ci vogliono eccellenti preparate organizzatrici provate. In tutta Italia. Ripeto però: molto brave come organizzatrici ma più di tutto IDEALISTE. Qui non serve gente che vuole la sedia nel partito. CI vuole gente che vuole cambiare il Paese.Con onestà, serietà, dedizione, senza aspettarsi nulla dal punto di vista personale. Approccio Don Milani. Maestro Manzi. Suffragette. Ma anche Partito Femminista Svedese.
-COME SI INIZIA?
Io metto a disposizione quanto sopra. Però non aspettate me per muovervi. Se avete le caratteristiche qui sopra, già una rete o siete bravissime ad organizzare, o avete un cuore colmo di voglia d cambiare la Storia delle Donne in questo Paese, siete arruolate :-)
-SOLDI
Allora in questi anni di magra ho capito: i finanziamenti ti tolgono l’indipendenza. Poter dire di non avere mai accettato compromessi pecuniari, regala stima altrui e autostima.
Ma i soldi servono.
Solo l’autofinanziamento funziona oltre al lavoro gratuito.
Capisco che è difficile. Se avete altre idee, ditelo .
Potrebbe essere il momento. Ho lavorato in organizzazioni enormi ed internazionali, per anni ho creduto che senza un approccio macro non si va da nessuna parte.
Ora non è più così.
Grazie a Dio c’è internet ma seguendo la regola aurea che ho sperimentato in quasi 10 anni: la rete per informare e gli incontri dal vivo per incontrare le persone, guardarle, toccarle e avviare il cambiamento insieme.
-CHI?
*Come detto tutte quelle/i che condividono quanto sopra.
*Porte aperte a ragazzine/i: per loro lavoriamo
*Porte spalancate alle Donne Mature Anziane Vecchie
Vecchissime: fondamentali. Come? CHe ce lo dicano loro,
abbiamo orecchie spalancatissime
*Casalinghe
*Voi che leggete
*Uomini e ragazzi che abbiano i nostri diritti come valore nel cuore
Per oggi è tutto.
Buona giornata
(adesso scrivo questo documento anche in altra forma così se volete potete condividerlo più facilmente)